Libro del mese: ” La paura: una questione culturale” di Joanna Burke

Il consiglio di lettura per questo mese è 

PAURA: UNA STORIA CULTURALE, di Joanna Burke

 

Dalla paura di venire sepolti vivi allo spettro del terrorismo, dal panico in combattimento a quello per i grandi disastri, i terrori e i tremori che ci hanno oppressi nel corso degli ultimi centocinquanta anni rivivono in questo saggio colto e brillante. Nelle sue pagine, le voci incrinate di chi le ha vissute davvero raccontano le proprie paure: «nonostante le distanze temporali o spaziali, a volte i loro balbettii impauriti sono assordanti; altre volte, solo deboli, esitanti sussurri. Osservando le paure della nostra società, sia passate che presenti, possiamo meditare sul futuro. E il futuro è frutto delle nostre scelte».

Una lettura mozzafiato che spinge a indagare la propria psiche. Lasciatevi trasportare, e non proverete mai più una paura simile. Peter Preston, «The Observer»

Gli incubi, le fobie, il panico in combattimento, quello suscitato dai grandi disastri – un teatro in fiamme, il crollo di un ponte. I terrori dell’uomo moderno balzano fuori dalle pagine di questo saggio. «Independent on Sunday»

 

Un frammento:

“la paura è una “rovinosa energia”, una “potente forza trainante” che trascina la
storia umana e il cui spettro non può essere ignorato. La spirale della paura è il
simbolo di una condizione umana che finora nessuno è riuscito a rendere sicura,
tanto meno con strumenti repressivi e sanzionatori che normalmente ottengono risultati
opposti”

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.